Il mare

Il mare non è lontano dalla val di Vara in linea d’aria e per raggiungerlo  si percorrono strade, paradiso dei motociclisti, immerse in un panorama che varia ad ogni curva, fino alla costa. Da Carrodano si  segue la statale per Levanto-Bonassola, e  in un susseguirsi di pittoreschi borghi arroccati e circondati da ulivi, si giunge a Levanto: proseguendo a destra si incontrano Bonassola e Framura; a sinistra, Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore, le celeberrime Cinque Terre, dal 1997 Patrimonio dell’Umanità.

I monti

La val di Vara è ideale per le passeggiate in sentieri che si snodano tra gli Appennini Liguri.
Il Monte Gottero, con i suoi 1640 m, è la vetta più importante della Liguria di Levante, punto d’incontro tra le provincie di La Spezia, Parma e Massa (Foce dei Tre Confini). Il massiccio del Gottero è costituito da un complesso sedimentario di origine marina (flysch) di natura arenacea, che i geologi hanno battezzato con il nome del monte stesso. Il sentiero di crinale (segnavia AV tra due rettangoli rossi) è panoramicamente stupendo, e la vetta è raggiungibile attraverso belle faggete anche dal fondovalle (Sesta Godàno, S.Pietro Vara).